Il progetto di recupero

26/ Set
27/ Set
Una maestosa opera di restauro

NUOVA VITA AL BORGO

Borgo Canonica nasce dalla ristrutturazione e dal recupero di un borgo rurale risalente al 1800,
costituito quasi completamente da trulli, in un’area di 6 ettari.
Ridare vita al borgo garantendo l’integrità e la bellezza originaria del luogo
è stato l’obiettivo di tutti coloro che si sono adoperati in questa maestosa opera di recupero.

  • PIETRA E CALCE

    I MATERIALI

    Scelte semplici ricalcano la storia che ha profondamente caratterizzato il territorio della Valle d’Itria, rendendolo unico al mondo.
    Pietra, calce e ferro: i materiali utilizzati nella fase di recupero, trattati seguendo l’identità storica del borgo, appartengono alla tradizione architettonica pugliese.
    Il ferro, con la sua durezza e le linee essenziali, contrasta con il bianco candido dei trulli, conferendo al borgo quell’atmosfera tipica pugliese.
  • MAESTRI DELLA PIETRA

    GLI AUTORI

    Il recupero di Borgo Canonica è stato possibile grazie al lavoro svolto in sinergia tra l’azienda Valcanonica S.r.l., proprietaria del borgo, gli Architetti Aldo Flore e Rosanna Venezia e la Regione Puglia che ha finanziato il progetto di ricostruzione.

Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per assicurarti una migliore esperienza nel nostro sito. Procedendo nella navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni, clicca qui.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi